Un p’ di tempo fa abbiamo parlato di Pray un’app da utilizzare in caso di smarrimento o furto un laptop Win, Mac o Linux oppure uno smatphone o un tablet Android o IOS in caso di smarrimento o furto. In questo post vedremo un semplice ed efficace metodo per  recuperare uno smartphone Android senza nessuna app aggiuntiva. La procedura necessaria e davvero semplice e veloce: aprite il browser di un cpc o altro device che avete a disposizione ed andate all’indirizzo  android.com/find . Qui effettuate l’accesso con l’account Google associato al vostro dispositivo Android. Se il ilevamento GPS è attivo verrà visualizzzata la posizione del dispositivo .

Qui effettuate l’accesso con l’account Google associato al vostro dispositivo Android. Ovviamento questo rimedio funziona solo se il telefono è acceso e connesso a internet e  se il rilevamento GPS è attivo. In questo caso verrà visualizzata la posizione del dispositivo  su una mappa.

Nel menu sulla parte sinistra della pagina è possibile   farlo squillare il anche se la suoneria  è disattivata  così, se vi trovate nelle vicinanze, troverete lo smartphone immediatamente. Inoltre, se lo ritenessimo opportuno, potremmo  bloccare o persino resettare il dispositivo. Purtroppo questa comoda soluzione non è immune dai rischi. Se ,infatti, qualcuno ha malauguratamente  accesso al vostro account Google, può localizzare in remoto e persino disattivare il telefono in qualsiasi momento. La funzione “Trova il mio dispositivo” può, comunque, essere disattivata come viene spiegato nella  guida apposita di Google.