La necessità di cambiare i DNS dinamico fornitoci per la nostra connessione internet dal nostro Provider può essere dovuta o alla ricerca di una maggiore velocità o di una navigazione più sicura nel primo caso potremmo usare i DNS pubblici offerti dal Google nel secondo caso una scelta molto oculata è quella del servizio offerto da Quad9. Dei due servizi abbiamo già parlato in post precedenti relativamente ai computer con sistema operativo Windows. Adesso vediamo come modificare con pochi semplici passaggi il DNS con pc con sistema operativo Ubuntu 17.10. Se, per caso, volete prima conoscere meglio i l servizio di Quad9 cliccate qui.

Comunque, ora occupiamoci di Ubuntu 17.10. Il primo passaggio e scegliere dal menù principale di Gnome “Mostra applicazioni” e, quindi cliccare sull’icona “Impostazioni”.

Apparirà una nuova finestra

Alla voce Wi-fi, sotto l’indicazione “Reti visibili”, troveremo, evidenziata da un segno di spunta, la nostra connessione attuale. Clicchiamo sulla rotellina a forma di ingranaggio. Ci apparirà una nuova finestra.

Nella barra superiore clicchiamo su IPv4 , disattiviamo il DNS automatico e nel campo sottostante scriviamo l’indirizzo ip 9.9.9.9 se vogliamo utilizzare i servizi di Quad9 oppure l’indirizzo ip 8.8.8.8 se, invece, vogliamo utilizzare quelli di Google. Clicchiamo su “applica” in alto a destra della finestra ed il gioco è fatto.

Lucio GhezzoUbuntuVelocizzare DNSLa necessità di cambiare i DNS dinamico fornitoci per la nostra connessione internet dal nostro Provider può essere dovuta o alla ricerca di una maggiore velocità o di una navigazione più sicura nel primo caso potremmo usare i DNS pubblici offerti dal Google nel secondo caso una scelta molto...Risorse free e webbis