Opera 50La casa produttrice  sino morvegese Opera Software ha rilasciato Opera 50.0 , l’ultima versione del suo modernissimo browser basato su Chromium per Windows, Mac e Linux. Già ricco di ottime funzionalità (tra le quali la comodissima barra sula destra nella quale si possono gestire direttamente i propri account Whatsappe Messanger) questa importante release ne aggiunge ancora di nuove e davvero interessanti. Probabilente la più interessante di tutte èl’aggiunta di uno strumento di anti mining Bitcoin, ma è  stato introdotto anche il supporto per  Chromecast e Oculus Rift VR,  un importante aggiornamento al servizio VPN  ed una migliore protezione per le sessioni di navigazione dopo eventuali crash.

Il mining occulto di Bitcoin viene effetutato da script nascosti su pagine Web che utilizzano le risorse del PC che si collega ad esse per estrarre Bitcoin per conto di terzi. I sintomi derivanti da queste operazioni possono includere picchi improvvisi nell’utilizzo della CPU e nella temperatura ed un forte rallentamento nelle funzionalità del Pc stesso.

 

.

Questi script maligni possono continuare a funzionare anche dopo che l’utente lascia il sito Web  e  sono,, quindi, particolarmente pericolosi.

Opera 50 introduce un nuovo elemento nel suo strumento ad-blocker per contrastare script di mining di criptovaluta. Per attivare l’ad-blocker basta spuntare l’apposita casella dalle impostazioni del browser.

Opera 50 introduce anche il supporto per Chromecast, che consente agli utenti di visualizzare i video dai siti supportati direttamente sul loro TV tramite un dispositivo Chromecast. Insomma, il browser svolge una sorte di funzione di routing. Tale funzione è disabilitata per impostazione predefinita – attivala tramite Impostazioni o Preferenze in Browser> Interfaccia utente.

Come con Gooogle Chrome, Opera consente agli utenti di trasmettere silla Tv tramite il dispositivo video e persino lo schermo del computer.

Opera 49 ha aggiutno il supporto per i contenuti VR per gli auricolari OpenVR e la versione 50 lo estende ulteriormente aggiungendo il supporto per Oculus Rift.

L’utile servizio VPN è stato aggiornato per la prima volta dalla sua introduzione circa un anno e mezzo fa.  La funzione rimane senza limiti e gratuita. L’ attivazione è semplicissima sempre dalle impostazioni.

Anche le posizioni VPN sono cambiate da paesi a regioni come Europa, Americhe e Asia – questo tornerà a posizioni specifiche in un aggiornamento futuro.

Il servizio VPN ora ignora automaticamente la VPN quando si utilizzano i motori di ricerca nativi per garantire che i risultati locali siano preservati: rimangono protetti da SSL ma l’IP locale è reso visibile ai motori di ricerca. Per evitare ciò, utilizzare la VPN in combinazione con una finestra di navigazione privata.

Altra nuova interessante funzionalità prevede la possibilità di salvare pagine Web come file PDF tramite il menu Opera o File.

Per il download gratuito di Opera 50 per utenti Windows, Mac e 64-bit Linux possono cliccare  qui. Gli utenti che utilizzano già questo browser possono eseguire l’aggiornamento direttamente da Opera, basta aprire il menu Opera e scegliere Informazioni su Opera per farlo.

Abbiamo parlato di ottimo browser che offe davvero una infinità di interessanti caratteristiche e che sembra opportuno tenere in considerazione qualsiasi sistema operativo si utilizzi. Davvero un ottimo software!

Lucio GhezzoCrossoverBrowserLa casa produttrice  sino morvegese Opera Software ha rilasciato Opera 50.0 , l'ultima versione del suo modernissimo browser basato su Chromium per Windows, Mac e Linux. Già ricco di ottime funzionalità (tra le quali la comodissima barra sula destra nella quale si possono gestire direttamente i propri account Whatsappe Messanger) questa...Risorse free e webbis