Siamo in una trappola, siamo in una maledetta trappola. In una società paranoica, ossessionata dalla sicurezza a discapito della privacy e della libertà personale. George Orwell deve essere stato un ottimista a pensare che gli strumenti di spionaggio e di controllo li imponesse un’autorità superiore. Perchè siamo noi che li compriamo e e ne esapperiamo le potenzialità- Haven (rigufio n.d.r) è un’app open source per Android disponibile sullo store di Google e scaricabile da a questo link.  L’ app è stata creata con il supporto di Freedom of Press Foundation associazione a ci fa riverimento Edwar Snowden-Il suo funzionamento è abbastanza semplice:una volta attivata, attrverso telecamera – sensori si rumori suoni e luci- registra qualsiasi movimento nell’ambiente in cio è stata posizionata. La registrazione può essere letta poi in un file di logo oppure ricevuta in remoto attraverso un sms superctiptata di Signal (bisognerà chiaramente inserire nell’app il numero di telefono a cui si vole ricevere il report) o attraverso la rete Onion con un browser opportuno come Tot (anche in questo caso si dovranno eseguire gli opportuni settaggi nella app).

E’ chiaro che Haven è un ottimo strumento per far si che, ad esempio, un giornalista che sta facendo un reportage su un tema scottante può essere avvisato in caso ci sia una perquisizione non lecita nel so ugfficio.

Ma Haven è anche un monito: ci dice badate bene che il vostro smartphone può facilmente essere trasformato in un raffinatissimo strumento di spionaggio nei vostri confronti..

Siamo in una trappola, siamo in una brutta maledetta trappola.

 

Lucio GhezzoCloudsheadsPrivacySiamo in una trappola, siamo in una maledetta trappola. In una società paranoica, ossessionata dalla sicurezza a discapito della privacy e della libertà personale. George Orwell deve essere stato un ottimista a pensare che gli strumenti di spionaggio e di controllo li imponesse un'autorità superiore. Perchè siamo noi che...Risorse free e webbis