Bitcoin

La quotazione del Bitcoin è ormai alle stelle e dopo la quotazione nella borsa dei derivati di Chicago ha superato i 18.000 dollari. Trattandosi di una borsa di derivati siamo vivini a qualcosa come una scommessa. Comunque, sic stant rebus. Il Bitcoin, come si sa, è una criptovaluta cioè  denaro elettronico utilizzabile rete una rete di peer-to-peer (da pari a pari) e decentralizzata e basata sui principi della crittografia .  Una criptovaluta è un mezzo di scambio esattamente come l’euro o il dollaro tranne che non cì’è intermediazione bancaria e non viene creata da una banca centrale ma dal mining, un’attività di calcolo complessa. Il suo valore, a detta di molti (ma è una cosa da analizzare meglio), si basa sulla pura legge della domanda e dell’offerta. In uno scambio “normale” con una valuta come l’euro o il dollaro , quando si paga con lacarta di credito, la tua banca e la banca del negozio in cui hai effettuato l’acquisto sono a conoscenza della transazione mentre con il bitcoin  ovviamente no.  Le transazioni avvengono su rete non è gestita dagli esseri umani ma da software (open source) distribuiti su macchine distribuite in tutto il mondo. In questa rete non esiste una cassaforte per custodire soldi ma ha un registro in cui sono registrate tutte le transazioni, il  blockchain che può consultato in qualsiasi momento e vedere quali sono le ultime transazioni.

Ora, il valore del bitcoin è in continua crescita. La domanda è contuinerà tale crescita o esploderà come una bolla di sapone? E’ lecito aspettarsi che nel breve periodo tale crescita continuerà ingigantita dall’enorme interesse mediatico che porta ad una crescita della domanda, mentre l’offerta rimarrà stabile con conseguente ulteriore aumento del prezzo a beneficio dei (pochi) fortunati possessori di bitcoin. Chissà se Satoshi Nakamoto ha immaginato tale crescita. Per saperlo, del resto, basta chiederglielo.

Lucio GhezzoCloudsheadscriptovaluteLa quotazione del Bitcoin è ormai alle stelle e dopo la quotazione nella borsa dei derivati di Chicago ha superato i 18.000 dollari. Trattandosi di una borsa di derivati siamo vivini a qualcosa come una scommessa. Comunque, sic stant rebus. Il Bitcoin, come si sa, è una criptovaluta cioè ...Risorse free e webbis