Nonostante le comodità dei documenti in formato digitale, quelli in formato cartaceo sono tutt’altro che dimenticati. Se ne avete uno tra le mani e avete anche la necessità di scannerizzarlo al volo vi consiglio di provare un’applicazione che in caso di necessità sostituisce egregiamente il classico scanner. Si chiama Adobe Scan e trasforma il dispositivo in un potente scanner in grado di riconoscere il testo (OCR), consentendo di trasformare note, documenti, biglietti da visita, lavagne, in documenti in formato PDF con contenuti da poter riutilizzare. Molteplici sono gli strumenti utili messi a disposizione come il riconoscimento automatico delle pagine, un sistema di ottimizzazione delle pagine e la possibilità di caricare gratuitamente i documenti su Adobe Cloud per essere poi utilizzati su vari dispositivi.

Utilizzare Adobe Scan è semplicissimo: sarà infatti necessario solamente premere il pulsante per iniziare una nuova scansione e poi sarà l’app a fare tutto in automatico, lasciando a voi il compito di inquadrare le pagine una dopo l’altra. Riconosce automaticamente evidenziandolo con un triangolo il documento che poi ritaglierà.

Dopo aver finito di digitalizzare il documento, avrete a disposizione una serie di strumenti da utilizzare. Si può aggiungere un’altra pagina riaprendo la fotocamera oppure aggiungendo un’immagine dalla galleria, oppure si possono correggere i bordi del documento ritagliato automaticamente. Si può anche agire sulla luminosità e contrasto andando ad’applicare un filtro colore automatico, scala di grigi oppure applicare l’effetto lavagna. Effettuate le dovute operazioni, il documento verrà salvato in formato PDF su Adobe Cloud e sarà possibile utilizzarlo con tutte le altre applicazioni che supportano file di questo tipo.

La funzionalità più importante si ha se si utilizza anche Adobe Acrobat Reader: è quest’ultima infatti che consente, se utilizzate insieme, di poter sfruttare la funzione OCR, che consente di trattare il documento come un vero e proprio testo, quindi anche selezionare e copiarne parti per utilizzarlo su altre applicazioni.

Il download è naturalmente gratuito suPlay Store, è necessario però registrare un account Adobe (anche questo gratuito), oppure accedere con account Google o Facebook.

https://i2.wp.com/www.freeandgo.info/wp-content/uploads/2017/12/1.jpg?fit=1024%2C687https://i2.wp.com/www.freeandgo.info/wp-content/uploads/2017/12/1.jpg?fit=159%2C107Matteo LaduAndroidPDFNonostante le comodità dei documenti in formato digitale, quelli in formato cartaceo sono tutt’altro che dimenticati. Se ne avete uno tra le mani e avete anche la necessità di scannerizzarlo al volo vi consiglio di provare un’applicazione che in caso di necessità sostituisce egregiamente il classico scanner. Si chiama...Risorse free e webbis