Volete ritoccare o enfatizzare una foto, magari scattata con lo smarphone, senza passare per i più blasonati software di fotoritocco? Se si allora Snapseed è l’applicazione che fa al caso vostro.

Tonalità, saturazione, bilanciamento del bianco sono solo alcuni dei tanti settaggi proposti dall’app. Snapseed infatti è una potente applicazione in grado di ritoccare immagini, con l’inserimento di uno o più filtri già predisposti oppure le molteplici regolazioni manuali proposte dall’app.

Veniamo al dunque.

Naturalmente è possibile ottenere l’app tramite lo store Google.

All’apertura è possibile aprire un’immagine da diverse posizioni: dalla galleria, dai download oppure dagli eventuali account google drive sincronizzati col dispositivo. Una volta importata, nel menu effetti compaiono diversi effetti preconfigurati che è possibile applicare con un semplice tocco.

Il menu strumenti è invece abbastanza interessante: in questo menu troviamo infatti molte regolazioni manuali. Ad esempio calibra, che consente di regolare luminosità, contrasto, saturazione, temperatura e cosi via. Passando per i classici ruota, ritaglia, testo, possiamo regolare ad esempio il bilanciamento del bianco, applicare una vignettatura oppure inserire ancora una cornice all’immagine. È presente anche uno strano effetto che, individuato il volto di una persona, modifica l’orientamento dello sguardo o l’intensità del sorriso.

Una buona soluzione per i nostri dispositivi mobili no?

Matteo LaduAndroidfotoritoccoVolete ritoccare o enfatizzare una foto, magari scattata con lo smarphone, senza passare per i più blasonati software di fotoritocco? Se si allora Snapseed è l’applicazione che fa al caso vostro. Tonalità, saturazione, bilanciamento del bianco sono solo alcuni dei tanti settaggi proposti dall’app. Snapseed infatti è una potente applicazione...Risorse free e webbis